(troppo vecchio per rispondere)
Richiesta vecchio estratto conto
Luisela
2007-12-22 16:46:14 UTC
Mio padre è deceduto nel giugno 2000.
Ho l'impressione, confermata da alcuni fatti recentemente accaduti, che
mio fratello si sia fregato un bel po' di soldi prima di effettuare la
spartizione per la successione.
Quindi, tanto per togliermi il pensiero, nel bene o nel male, vorrei
verificare la giacenza presente sul conto corrente alla data della sua
dipartita.
Devo chiedere al Banco di Sicilia i movimenti del conto indicativamente da
maggio 2000 alla chiusura del conto.
Li richiederei in qualità di erede di uno degli intestatari del conto.
Posso mandare alla banca una richiesta scritta, allegando la fotocopia
della mia carta di identità, o pensate sia necessario qualche altro
documento che attesti la mia qualifica di erede?
Accetteranno di farsi pagare le loro commissioni con un bonifico?
Delle commissioni devo dirglielo prima io, o devo aspettare che me lo
chiedano loro?
So che ci saranno commissioni, e mi sembra anche giusto: la mia banca mi
ha detto che per le copie degli estratti conto così vecchi chiede due euro
a foglio, quindi anche il Banco di Sicilia presumo vorrà importi simili.
Non posso recarmi personalmente presso la filiale, perchè io sto in
Lombardia e il conto era aperto a Palermo, quindi devo sbrigare il tutto
per corrispondenza.
Vi ringrazio per ogni informazione.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Max max
2007-12-22 19:03:50 UTC
Post by Luisela
Devo chiedere al Banco di Sicilia i movimenti del conto indicativamente da
maggio 2000 alla chiusura del conto.
Hai il diritto ad avere gli ultimi 10 anni quindi ci siamo.
Post by Luisela
o pensate sia necessario qualche altro
documento che attesti la mia qualifica di erede ?
Probabilmente ti chiederanno una documentazione più probante (certificato di
morte del de cuius ed un atto notorio, o a secondo dei casi dichiarazione
sostitutiva, che attesti chi sono gli eredi e che non esistano testamenti
che affermino il contrario). Alla tua lettera, se non c'è la documentazione,
comunque risponderanno richiedendo la documentazione che ritengono serva.
Post by Luisela
Accetteranno di farsi pagare le loro commissioni con un bonifico?
Perchè no.
Post by Luisela
Delle commissioni devo dirglielo prima io, o devo aspettare che me lo
chiedano loro ?
Come ti pare.
Post by Luisela
quindi anche il Banco di Sicilia presumo vorrà importi simili
Le commissioni possono essere più alte per copie di documenti giustificativi
dei singoli movimenti riportati nell'estratto conto che comunque ti conviene
chiedere dopo aver esaminato gli estratti conto.

Max max
GGtW
2007-12-22 19:47:04 UTC
Post by Luisela
Mio padre è deceduto nel giugno 2000.
Ho l'impressione, confermata da alcuni fatti recentemente accaduti, che
mio fratello si sia fregato un bel po' di soldi prima di effettuare la
spartizione per la successione.
Quindi, tanto per togliermi il pensiero, nel bene o nel male, vorrei
verificare la giacenza presente sul conto corrente alla data della sua
dipartita.
Devo chiedere al Banco di Sicilia i movimenti del conto indicativamente da
maggio 2000 alla chiusura del conto.
Li richiederei in qualità di erede di uno degli intestatari del conto.
Posso mandare alla banca una richiesta scritta, allegando la fotocopia
della mia carta di identità, o pensate sia necessario qualche altro
documento che attesti la mia qualifica di erede?
Accetteranno di farsi pagare le loro commissioni con un bonifico?
Delle commissioni devo dirglielo prima io, o devo aspettare che me lo
chiedano loro?
So che ci saranno commissioni, e mi sembra anche giusto: la mia banca mi
ha detto che per le copie degli estratti conto così vecchi chiede due euro
a foglio, quindi anche il Banco di Sicilia presumo vorrà importi simili.
Non posso recarmi personalmente presso la filiale, perchè io sto in
Lombardia e il conto era aperto a Palermo, quindi devo sbrigare il tutto
per corrispondenza.
Vi ringrazio per ogni informazione.
Ciao,
cerco di risponderti brevemente:
1) Dovresti anticipare la richiesta al direttore, almeno
telefonicamente. Le banche hanno tempo 90 giorni per risponderti (vado a
memoria, se mi sbaglio correggetemi). Se vuoi che facciano prima usa al
direttore questa cortesia.
2) Telefonicamente chiedigli esattamente quali documenti sono richiesti.
3) Quando ti ha detto cosa gli serve manda la richiesta con raccomandata
A/R.


Dovrebbe bastare la tua carta di identità, meglio se mandi anche copia
del codice fiscale, e una dichiarazione sostitutiva dell'atto di
notorietà nel quale si attestano gli eredi (e che tu sei tra quelli
ovviamente).
La banca è obbligata a darti tutta la documentazione di tuo padre (anche
quella su rapporti eventualmente cointestati) ma tu sei obbligata a
pagare quello che ti chiedono (come da foglio informativo). La mia banca
chiedeva qualche anno fa 10 euro a fotocopia e ti assicuro che possono
essere tanti o pochi, dipende dalla modalità di archiviazione. Se ti
servono solo gli estratti conto, di solito la banca fa presto (anche
perché potrebbero essere archiviati in formato elettronico) ma se poi ti
serve della documentazione di cassa per verificare le firme, e chi ha
fatto le varie operazioni (cosa che puoi avere se ti serve per una
causa) beh, allora 10 euro sono anche pochi perché a fare i topi di
archivio si sa quando si parte ma non quando si torna.
Ciao.
GGTW
[ADMIN] IEBa
2007-12-22 22:29:36 UTC
[cut, post integrale di Luisela, 30 righe]
Ciao,
[cut, risposta di GGtW, 25 righe]
Devo far osservare per l'ennesima volta che
non è *MAI* necessario riportare integralmente
tutto il post al quale si sta rispondendo.
I messaggi di risposta vanno *quotati*:
http://wiki.news.nic.it/QuotarBene

Saluti
--
Team Moderatori IEBa
modbanche(at)people.it
mail esatta nel "From"
follow/up it.news.moderazione
Reventlov
2008-01-05 22:11:46 UTC
Post by GGtW
1) Dovresti anticipare la richiesta al direttore, almeno
telefonicamente. Le banche hanno tempo 90 giorni per risponderti (vado a
memoria, se mi sbaglio correggetemi). Se vuoi che facciano prima usa al
direttore questa cortesia.
2) Telefonicamente chiedigli esattamente quali documenti sono richiesti.
3) Quando ti ha detto cosa gli serve manda la richiesta con raccomandata
A/R.
Le istruzioni di vigilanza della banca d'italia, che sono vincolanti per le banche, dicono
al titolo decimo che...

4. Richiesta di documentazione su singole operazioni
Il cliente, colui che gli succede a qualunque titolo e colui che subentra
nell'amministrazione dei suoi beni, hanno diritto di ottenere, a proprie spese,
entro un congruo termine e comunque non oltre novanta giorni, copia della
documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci
anni.
Le banche indicano al cliente, al momento della richiesta, il presumibile
importo delle relative spese.

Giovanni
--
Giovanni Cenati (Aosta, Italy)
Write to user "Reventlov" and domain at katamail com
http://digilander.libero.it/Cenati (Esempi e programmi in VbScript)
--