Discussion:
se fallisce la banca i bot?
(troppo vecchio per rispondere)
alexo
2007-11-01 22:28:05 UTC
in caso di fallimento di una banca in cui ho il conto corrente...bot e
titoli che quella banca ha "intermediato"
per me sono al sicuro?
Kon T. Amusse
2007-11-02 07:49:37 UTC
Post by alexo
in caso di fallimento di una banca in cui ho il conto corrente...bot e
titoli che quella banca ha "intermediato"
per me sono al sicuro?
Si'.
Il rischio dei bot non e' che fallisca la banca, che ha solo in deposito i
tuoi titoli, ma che "fallisca" l'Italia (termine improprio, perche' uno
Stato non puo' fallire, ma che rende l'idea) come ha fatto l'Argentina.
Gi
2007-11-02 09:42:22 UTC
Post by Kon T. Amusse
Il rischio dei bot non e' che fallisca la banca, che ha solo in deposito i
tuoi titoli,
Che amministra solamente, in pratica tiene solo la contabilità; in deposito
non ha un bel nulla.

Cordialità
Gi






i
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
LucaS
2007-11-02 09:40:37 UTC
Post by alexo
in caso di fallimento di una banca in cui ho il conto corrente...bot e
titoli che quella banca ha "intermediato"
per me sono al sicuro?
Il default di un istituto di credito è certamente un evento raro ma non
impossibile, secondo me.
Non si spiegherebbe altrimenti il fatto che sul foglio informativo di
qualsiasi prestito obbligazionario emesso da banche sta scritto a chiare
lettere " il presente prestito obbligazionario non è coperto dalle garanzie
del Fondo Interbancario di tutela dei depositi". Poichè molte Index hanno
poi come sottostante uno zero coupon emesso da banche, l'avvertimento è
ripetuto più di una volta anche sui prospetti informativi di queste.
Stiamo ovviamente ragionando in termini teorici, su un evento che nel
nostro paese è successo una sola volta in tempi recenti ed è già
dimenticato.
Posso però supporre che se una banca arrivasse a fare tanta fine, non ci
arriverebbe scivolando su una buccia di banana ma ci vorrebbe della gran
buona volontà. I bubboni poi si sa, restano nascosti e scoppiano quando
nessuno se l'aspetta.
La situazione dei suoi conti non sarebbe quindi per niente chiara e
pertanto, ne fossi cliente, non dormirei sonni tranquilli fino a prova
contraria, ovvero fino a quando rientro nella disponibilità dei miei titoli.
La tua domanda non può trovare quindi una risposta positiva o negativa in
termini assoluti, secondo me.
Proprio con il default Argentino, tra l'altro, abbiamo visto il debito di
alcune banche ed altre corporate salvarsi, mentre il debito del paese
affondava.
Saluti
LucaS
Gi
2007-11-02 09:51:25 UTC
Post by LucaS
Non si spiegherebbe altrimenti il fatto che sul foglio informativo di
qualsiasi prestito obbligazionario emesso da banche sta scritto a chiare
lettere " il presente prestito obbligazionario non è coperto dalle
garanzie del Fondo Interbancario di tutela dei depositi".
Ma l'amico non parlava di bot e titoli intermediati?
Non mi pare facesse cenno di obbligazioni emesse da "quella" banca; se non
ho capito male, eh.

Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
LucaS
2007-11-02 11:09:13 UTC
Post by Gi
Ma l'amico non parlava di bot e titoli intermediati?
Non mi pare facesse cenno di obbligazioni emesse da "quella" banca; se non
ho capito male, eh.
Tra i titoli intermediati spesso troviamo anche prodotti venduti al
cliente tramite il Sistema di Scambi Organizzato interno alla banca stessa
e tra questi non è infrequente vi siamo bond emessi proprio dall'istituto.
Saluti
LucaS
LucaS
2007-11-02 11:29:16 UTC
Post by Gi
Ma l'amico non parlava di bot e titoli intermediati?
Non mi pare facesse cenno di obbligazioni emesse da "quella" banca;
Mi sono spiegato male, evidentemente :-)
Scopo in parte, del mio post, era soffermare l'attenzione su un luogo
comune che è quello "le banche non possono fallire per legge".
A fronte del luogo comune vediamo invece che la legge impone alle banche
di specificare bene e chiaro alcune cose e tra queste che le proprie
obbligazioni non sono tutelate dal FIDT.
Immaginando infine che una banca possa veramente fallire dobbiamo
supporre, dopo l'esperienza degli ultimi anni, che possa arrivarci solo con
le peggiori porcherie (leggasi reati) sia amministrative che contabili ed i
titoli presenti in un deposito, bot compresi, sono ormai scritture
contabili.
Se per una remota ipotesi accadesse, tu dormiresti tranquillo?
Almeno fino a quando non sei assolutamente certo che le scritture in e/c
titoli evidenziano una situazione reale?
Saluti
LucaS
Gi
2007-11-02 13:05:49 UTC
Post by LucaS
Se per una remota ipotesi accadesse, tu dormiresti tranquillo?
Almeno fino a quando non sei assolutamente certo che le scritture in e/c
titoli evidenziano una situazione reale?
Emotivamente no, razionalmente si; di "privata finanziaria" non ce ne sono
più :-((

Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
LucaS
2007-11-02 16:28:14 UTC
Post by Gi
Emotivamente no, razionalmente si; di "privata finanziaria" non ce ne sono
più :-((
No ma qualche satellite che gli girava intorno, per non dire pianeta
gemello, vaga ancora nell'ombra dello spazio profondo.
Ogni tanto, secondo me, parte una scheggia e fa danni.
Tuttavia non si dica che il mondo non è cambiato in meglio.
Oggi ci si può permettere il lusso di quasi affondare una banca e dopo
qualche mese si è sui media e sui settimanali/gossip, circondati di soldi e
belle donne.
Nell'82 si finiva appesi sotto un ponte con dei sassi in tasca, altro che
storie.
Saluti
LucaS
Gi
2007-11-02 16:42:35 UTC
Post by LucaS
Nell'82 si finiva appesi sotto un ponte con dei sassi in tasca, altro che
storie.
Quella è un'altra storia; non so' se la verità "vera" sarà mai conosciuta.
Certamente chi lo ha fatto appendere potrebbe ripetere l'ordine.
Il Sindona, a cui mi riferivo, non è stato appeso ma solo suicidato :-((

Oggi pericoli in tal senso, di fallimenti intendo, non se ne corrono più; re
Artù è sempre pronto, al minimo segmnale di bisogno, a sguinzagliare uno dei
suoi cavalieri al salvataggio della donzella di turno, sia essa prigioniera
nei padani allevamenti, sulle rive di un "ridente" lago o alle falde della
Sila piccola.
Tutto ciò perché viviamo in "regime" di libero mercato, eh.
Sospetto di averti indotto in un potente ot, chiedo venia.
Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.