(troppo vecchio per rispondere)
Fido assegni
Herbie
2008-07-04 13:05:30 UTC
qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi cos'è e come funziona il
"fido assegni"?
Ho trovato molto pochi riferimenti, graditi anche quelli.
Grazie

Herbie
Colbert
2008-07-04 17:48:54 UTC
Post by Herbie
qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi cos'è e come funziona il
"fido assegni"?
"Fido assegni" dovrebbe essere una delle varie denominazioni in uso a
seconda della Banca.
La premessa è che gli assegni versati da un correntista sul proprio c/c non
sono immediatamente disponibili per il prelevamento ma lo diventano dopo un
certo numero di giorni variabile anche questo a seconda della Banca e/o
della tipologia di assegno versato. Questo perchè prima di rendere
disponibile la cifra relativa all'assegno versato la Banca vuole essere
certa che l'assegno sia nel frattempo stato pagato da chi l'aveva emesso.
Ponendo il caso che tua abbia un c/c con saldo zero e ci versi oggi un
assegno bancario di 5000 euro la tua situazione sarà questa ad esempio e
tenuto conto delle variabili che ho indicato prima :
Data del versamento : 4/07
Valuta del versamento : 9/07 (anche questa è a discrezione della banca ed è
indicata sui fogli informativi)
Data in cui l'assegno versato diventa disponibile : 14/07
Saldo contabile : 5000 euro
Saldo disponibile : zero.
Se la banca ti lascia prelevare prima del 9/07 pagherai gli interessi e
commissioni sull'importo prelevato.

Col "fido assegni", la cui concessione dipende da una valutazione di rischio
sul singolo cliente da parte della banca, la disponibilità della cifra è
immediata fino al limite del fido assegni concesso anche questo variabile a
seconda della valutazione. La disponibilità è immediata ma non la valuta
che, nell'esempio sarebbe sempre 09/07.
Ste
2008-07-04 21:59:22 UTC
bella spiegazione! scusa se mi inserisco, ma x valuta si intende la data
dalla quale l' importo inizia a produrre interessi giusto?

grazie ciao!
Colbert
2008-07-05 18:18:23 UTC
Post by Ste
bella spiegazione! scusa se mi inserisco, ma x valuta si intende la data
dalla quale l' importo inizia a produrre interessi giusto?
Ciao Ste, i newsgroup sono fatti apposta per dialogare piacevolemente ;-)

Esatto, la valuta è la data da cui l'importo versato inizia a produrre
interessi ( e l'importo prelevato cessa di produrli). Ma è anche la data
dalla quale puoi disporre di una cifra senza andare in "scoperto di valuta".
Faccio il solito esempio: poniamo che hai il solito c/c con saldo zero e un
tuo corrispondente fa un bonifico a tuo favore mettiamo con valuta a tuo
favore l' 08/07 e la tua banca lo accredita sul tuo c/c il 07/07. Se tu in
data 07/07 preleverai totalmente o parzialmente pagherai alla banca gli
interessi di scopertura e, se previste le relative commissioni. Quindi per
non incorrere in questo per utilizzare quella cifra dovrai attendere l'
8/07.
Ste
2008-07-07 10:00:13 UTC
Post by Colbert
Ciao Ste, i newsgroup sono fatti apposta per dialogare piacevolemente ;-)
Esatto, la valuta è la data da cui l'importo versato inizia a produrre
interessi ( e l'importo prelevato cessa di produrli). Ma è anche la data
dalla quale puoi disporre di una cifra senza andare in "scoperto di valuta".
Faccio il solito esempio: poniamo che hai il solito c/c con saldo zero e un
tuo corrispondente fa un bonifico a tuo favore mettiamo con valuta a tuo
favore l' 08/07 e la tua banca lo accredita sul tuo c/c il 07/07. Se tu in
data 07/07 preleverai totalmente o parzialmente pagherai alla banca gli
interessi di scopertura e, se previste le relative commissioni. Quindi per
non incorrere in questo per utilizzare quella cifra dovrai attendere l'
8/07.
grazie per la risposta, ma quindi la data di valuta viene a coincidere con
la data di disponibilità? dato che nel tuo esempio, prima della data di
valuta, è come, se ho capito bene, non abbia la disponibilità dell' importo
e la banca di fatto mi "presta" l' importo che prelevo. è così?

graize ancora!
ciao
Colbert
2008-07-12 16:01:29 UTC
"Ste" ha scritto :
.
Post by Ste
grazie per la risposta, ma quindi la data di valuta viene a coincidere con
la data di disponibilità? dato che nel tuo esempio, prima della data di
valuta, è come, se ho capito bene, non abbia la disponibilità dell'
importo e la banca di fatto mi "presta" l' importo che prelevo. è così?
Si, riferito al nostro esempio (cioè c/c con saldo di partenza zero) se
prelevi prima della valuta di accredito del bonifico pagherai gli interessi
ed eventuali commissioni.